Chirurgia Plastica ai Polpacci

L’aumento del volume dei polpacci è un intervento di chirurgia estetica che migliora l’estetica delle gambe eccessivamente magre mediante l’inserimento di protesi al silicone.
Questo tipo di operazione migliora l’armonia del corpo aiutando coloro che, per costituzione od in conseguenza di malattie e traumi, hanno i polpacci scarsamente sviluppati e non ottengono alcun risultato apprezzabile tramite esercizio fisico.
Questo intervento chirurgico rende il polpaccio più tonico e definito e annulla il disagio psicologico di non poter esporre le gambe durante l’estate o l’attività sportiva.
Ha una durata massima di due ore, viene eseguito in anestesia locale o spinale e day hospital e prevede un’incisione trasversale in corrispondenza della piega del cavo popliteo ed il successivo inserimento della protesi.
La Dottoressa Lo Russo è specializzata in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica a Firenze dal 2002 e saprà rimodellare i tuoi polpacci grazie ad un’esperienza decennale che le ha consentito di partecipare ad attività, ricerche e sperimentazioni nei vari campi della chirurgia plastica dai biomateriali al lipofilling.

Quando scegliere questo tipo di intervento di chirurgia estetica alle gambe

Questa operazione di aumento dei polpacci a Firenze, in Toscana, è particolarmente indicata per gli uomini e donne che presentano polpacci poco sviluppati per cause genetiche oppure malformazioni, asimmetrie ed esiti di traumi.

Cosa ti consigliamo di fare prima di affrontare un’operazione di chirurgia plastica ai polpacci

Per prepararsi correttamente, oltre ad anamnesi aggiornata del paziente, è fondamentale effettuare una visita preliminare con il chirurgo per valutare la condizione attuale dei fasci muscolari, della cute e dello spessore sottocutaneo.
In caso di terapie ormonali come ad esempio pillole anticoncezionali, è necessario sospenderle così come l’assunzione di medicine che contengono acido acetilsalicilico.

Quale sarà il decorso post operatorio della chirurgia plastica ai polpacci

Dopo un’operazione di chirurgia ai polpacci, sulla zona trattata sarà presente un gonfiore per circa 30 giorni.
Per quanto riguarda le cicatrici, sono poco visibili perché situate in una piega naturale della gamba, il cosiddetto solco del cavo popliteo.
L’attività sportiva potrà essere ripresa dopo circa un mese.
Il risultato definitivo potrà essere apprezzato nell’immediato post operatorio.

Condividi