Ginecomastia

La ginecomastia è l’aumento del seno nell’uomo e colpisce quasi la metà di tutti gli uomini in qualche momento della loro vita. Alcuni casi si risolvono senza trattamento, ma spesso  è necessario. Sebbene la ginecomastia possa essere dovuta ad una malattia sistemica o all’uso di alcuni farmaci, la causa è spesso sconosciuta. In certi casi è semplicemente correlabile all’aumento o alla diminuizione del peso corporeo.
Per molti uomini, soprattutto i più giovani, questa alterazione del profilo mammario causa disagio sociale, imbarazzo e bassa autostima. Attraverso una semplice procedura chirurgica il paziente otterrà una superficie pettorale liscia, una buona sagoma, e un torace più maschile .

Un intervento di mastectomia sottocutanea maschile avviene in anestesia generale o locale con sedazione, può durare fino a due ore, si esegue spesso in regime di day surgery o con ricovero di una o due notti.

L’operazione consiste in:

  • solo adenectomia sottocutanea, se è presente solo la componente ghiandolare
  • liposuzione se presente solo la componente adiposa;
  • entrambe quando è mista;
  • con incisione periareolare o raramente anche un prolungamento della cicatrice laterale quando oltre alla componente ghiandolo adiposa si associa un eccesso di cute che deve essere ridotto, sempre nell’ottica di ottenere il minimo delle cicatrici nel torace.

La Dottoressa Lo Russo saprà aiutarti grazie ad un’esperienza ventennale nel campo della chirurgia mammaria ricostruttiva ed estetica e che le ha consentito di entrare nel gruppo multidisciplinare Toscano che cura i disturbi di identità di genere come chirurgo dedicato alla chirurgia mammaria nella transizione F/M, operare come Chirurgo Plastico con il gruppo multidisciplinare di patologia senologica, partecipare ad attività, ricerche e sperimentazioni nei vari campi della chirurgia plastica dai biomateriali al lipofilling.

Quando scegliere questo tipo di intervento di chirurgia estetica per eliminare le mammelle maschili

Questo intervento di ginecomastia a Firenze, in Toscana, è particolarmente indicato per:

  • uomini che a causa di un seno maschile innaturale vivono un disagio fisico e sociale a cui vogliono porre rimedio con un intervento di chirurgia estetica;
  • ragazzi che a causa di patologie genetiche o endocrinologiche non hanno possibiltà medica di risolvere tale patologia mammaria.

Cosa ti consigliamo di fare prima di affrontare un’operazione di ginecomastia

Prima di affrontare questo tipo di intervento ti consigliamo di:

  • informare il chirurgo di eventuali stati patologici portando tutta la documentazione medica in possesso;
  • evitare l’assunzione almeno due settimane prima dell’intervento di farmaci antinfiammatori o che contengono acido acetilsalicilico perché possono ridurre la capacità del sangue di coagulare.

Quale sarà il decorso post operatorio della ginecomastia

A conclusione dell’operazione sulla zona trattata sarà applicata un bendaggio elastico da indossare per circa tre settimane.

Si consiglia di evitare esercizio fisico, saune ed esposizione diretta alla luce del sole per almeno due settimane.

Condividi