Mastoplastica riduttiva

mastoplastica riduttiva

La mastoplastica riduttiva è una procedura chirurgica che consente di ridurre le dimensioni del seno, rimodellandone il profilo.

Le donne con il seno molto grande spesso sono afflitte da mal di schiena cronico ed errata postura, nonché da alterazioni della cute nella piega sottomammaria e da un fastidioso senso di pesantezza, oltre a un solco in corrispondenza delle spalline del reggiseno.

Questa condizione comporta costanti disagi nelle attività quotidiane, nel vestirsi, nel praticare sport. Tutto ciò può portare a scarsa autostima e disagio sociale con conseguente desiderio “da sempre” di fare un intervento di mastoplastica riduttiva che, in termini pratici, significa riduzione del volume mammario.

Sono generalmente le pazienti più soddisfatte e felici nel post operatorio, poiché oltre al risultato estetico hanno un reale miglioramento della qualità della vita!

Questo intervento è autorizzato dal Sistema Sanitario Nazionale solo nei casi di gigantomastia vera e propria.

Le tecniche sono molte ma essenzialmente l’intervento consiste nell’asportazione del tessuto cutaneo e ghiandolo-adiposo in eccesso e nel riposizionamento del complesso areola capezzolo per creare un seno più piccolo ed armonico nel suo rapporto con il torace e con il resto del corpo.
Le cicatrici saranno periareolari e verticali, talvolta nel solco sottomammario, ossia la classica cicatrice a T invertita.

Un intervento di mastoplastica riduttiva viene eseguito in anestesia generale, in regime di Day Surgery o di ricovero di una notte.
Dopo la procedura, che nelle mie mani dura circa 3 ore, ci saranno un drenaggio per parte e le suture, che essendo tutte intradermiche non hanno bisogno di essere rimosse.
La medicazione consisterà in un reggiseno contenitivo che dovrà essere indossato per un mese.

La maggior parte delle pazienti richiede solo farmaci antidolorifici per i giorni successivi all’intervento e tornano a lavorare dopo una settimana.

I risultati di una riduzione del seno sono visibili immediatamente ed il contorno del seno continua a migliorare nel corso dei successivi sei-dodici mesi.

Questo intervento di riduzione del seno a Firenze, in Toscana è particolarmente indicato per le donne che hanno un seno molto voluminoso e cadente e che desiderano migliorare il loro aspetto fisico o risolvere limitazioni in ambito sportivo o lavorativo e relazionale e per le donne con patologia mammaria congenita o acquisita, che richiedono una simmetrizzazione mammaria.

Come per ogni intervento, è necessaria una valutazione preoperatoria delle condizioni generali della paziente, durante la quale si deciderà il tipo di tecnica chirurgica. Importante astenersi dall’assumere farmaci antiinfiammatori, fans, terapie scoagulanti per 15 giorni precedenti l’intervento; ridurre o smettere di fumare. È necessario effettuare un’ecografia mammaria o una mammografia per escludere l’eventuale presenza di una patologia a livello mammario. In ogni caso, il tessuto ghiandolo adiposo verrà inviato per esame istologico.

L’intervento di mastoplastica riduttiva ha una durata di circa due ore.

A conclusione dell’operazione saranno effettuati controlli e medicazioni ricorrenti nei primi 14 giorni. I punti di sutura si riassorbiranno naturalmente ma si consiglia di riposare e di limitare l’attività fisica per almeno dieci giorni. È consigliabile inoltre indossare un reggiseno contenitivo per i primi 30 giorni post operatori.

Ogni percorso chirurgico è unico. Per valutarne i costi è fondamentale la prima visita, durante la quale valuteremo molti aspetti – individuali e generici – che determineranno poi il costo definitivo proposto.

Cos’è compreso nel costo?

Ogni preventivo sarà l’esito di un’accurata analisi del caso specifico di ogni paziente, ma gli aspetti generali restano invariati e comprendono sempre: il ricovero, l’equipe medica, il personale infermieristico e anestesiologico in sala operatoria, i materiali (come protesi, device) la degenza di una giornata presso la clinica daysurgery, la colazione e l’assistenza infermieristica post operatoria.

Medicazioni e controlli sono compresi nel costo?

Sempre compresi nel costo complessivo dell’intervento, ci sono le medicazioni e i controlli post-operatori che si eseguono a distanza di una settimana dall’operazione e poi, via via, dopo un mese, tre mesi, sei mesi e un anno.

Fatte queste importanti considerazioni, è possibile indicare un prezzo di riferimento per l’intervento di mastoplastica riduttiva di 7.000 euro.

Condividi
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Fissa un appuntamento con la Dott.ssa Giulia Lo Russo, telefonando allo 055 244950, dal lunedì al venerdì in orario 9-19.

La Dott.ssa Giulia Lo Russo opera a Firenze presso la clinica privata Day Surgery Center Maurizio Bufalini.
Argomenti

I dati che raccogliamo (cookie) ci permettono di capire come utilizzi il nostro sito, quali informazioni ti potrebbero interessare e cosa possiamo migliorare per rendere più coinvolgente la tua esperienza di navigazione.

Possiamo raccogliere e utilizzare i dati per offrirti un'esperienza personalizzata?

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie ci permettono di contare le visite e le sorgenti di traffico per poter migliorare le prestazioni del nostro sito web.

Monitoriamo in forma anonimizzata gli accessi a questo sito.
  • _gat_gtag_UA-49127342-6
  • _ga
  • _gid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi