Lifting Fronte e Sopracciglia

Il lifting della fronte e delle sopracciglia è un intervento di chirurgia estetica che contrasta i segni d’invecchiamento del viso che causano la comparsa di linee frontali e di rughe su tutta la fronte rendendo pesanti sia le sopracciglia che le palpebre superiori.

Il lifting frontale è un’operazione eseguita in anestesia locale e day hospital che ha la capacità di attenuare le espressioni di stanchezza applicando piccole incisioni tra i capelli e riposizionando i tessuti più in alto.

In questo modo viene corretto il rilassamento della pelle e sollevata, in modo molto naturale, l’arcata sopraccigliare.
È talvolta risolvibile l’inestetismo anche con tecniche più soft di medicina estetica mediante l’uso della tossina botulinica, che spiana le rughe frontali, glabellari e, se desiderato, solleva il sopracciglio.

La Dottoressa Lo Russo è specializzata in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica a Firenze dal 2002 e saprà aiutarti a ringiovanire il tuo viso grazie ad un’esperienza decennale nella chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica del distretto cervico-facciale.

Quando scegliere questo tipo di intervento di chirurgia estetica alla fronte

Questa operazione di lifting alla fronte ed alle sopracciglia a Firenze, in Toscana, è particolarmente indicata per uomini e donne che:

  • con il passare dell’età presentano rughe frontali molto accentuate e sopracciglia che tendono a calare sulla rima palpebrale;
  • persone che presentano asimmetrie del terzo superiore del volto.

Cosa ti consigliamo di fare prima di affrontare un’operazione

Prima di affrontare questo tipo di intervento è fondamentale:

  • non assumere farmaci antinfiammatori e contenenti acido acetilsalicilico;
  • ridurre l’assunzione di fumo in caso di fumatori.

Quale sarà il decorso post operatorio

Dopo un’operazione di lifting alla fronte saranno applicati dei punti di sutura dove sono state eseguite le incisioni tra i capelli e sarà presente un leggero gonfiore per circa dieci giorni.

Inoltre saranno effettuati dei controlli periodici fino a sei mesi dall’intervento.

Condividi